Cammini Emilia Romagna

Tutti gli Articoli del Blog

Oltre 200 iscritti ai webinar organizzati dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito dell’appuntamento Fa la cosa giusta Cammini Emilia-Romagna Monasteri Aperti
27 NOVEMBRE ORE 11:00 WEBINAR Monasteri Aperti aperti in Emilia-Romagna. Natura, arte e spiritualità. Iscriviti ora!
25 NOVEMBRE ORE 11:00 WEBINAR Cammini dell’Emilia-Romagna. Storie, territori. A passo lento, lungo antiche vie di pellegrinaggio per riappropriarsi del proprio tempo. Iscriviti ora!
Ascolta gli approfondimenti di Radio Vaticana, Rai Radio 1 e Radio In Blu
Vi racconteremo come è andata Monasteri Aperti Emilia Romagna il 23 ottobre p.v. a Mattinata in Blu.
Incontri con monaci , frati e suore di clausura, visite guidate con esperti d’arte, camminate lungo Cammini , concerti di musica sacra, laboratori di scrittura medievale, percorsi notturni
Matilde di Canossa e l'Abbazia di Marola
Il Convento francescano a Villa Verucchio, viene fatto risalire alla data della morte di San Francesco, il 1226, ed è considerato il più antico edificio francescano della Romagna.
Visite ai refettori, approfondimenti su pittori e scultori di rilevanza internazionale e concerti d'organo di musica sacra
La ricostruzione del complesso monastico in sostituzione del precedente edificio duecentesco fu per Modena un evento di grande rilievo.
Fondata nel 983, l’Abbazia dei Padri Benedettini di San Pietro è una presenza millenaria nel cuore della città di Modena
Tre itinerari che ripercorrono antichi sentieri di pellegrinaggio lungo i quali ci si metteva in marcia dal Nord Europa verso il soglio pontificio
Borghi, Pievi, Conventi, sentieri che si aprono a paesaggi costellati da Rupi inaccessibili
Orizzonti aperti sospesi tra terra e mare
Incontri e esperienze straordinarie nei Monasteri, Pievi, Abbazie dell'Emilia Romagna
Passeggiate ed esperienze lungo i Cammini dell'Emilia Romagna
Percorri la via degli Dei con la credenziale del Cammino e personalizza il tuo viaggio
Una guida biblica che accompagni il pellegrino di oggi, di ogni età, lungo la via che ha scelto di percorrere.
Un cammino dove la presenza Matilde di Canossa è ancora tangibile tra luoghi suggestivi ricchi di storia e spiritualità, una natura sorprendente e mestieri dal sapore antico