Cammini Emilia Romagna

Chiesa di Santa Croce - Convento Francescano Villa Verrucchio

Alla ricerca dei colli riminesi, precisamente a Verucchio, il Convento Francescano dei Frati Minori offre un’intensa sensazione di pace, bellezza e spiritualità. Poco dopo la morte di San Francesco i suoi frati hanno iniziato a dimorare in questo luogo e vi hanno abitato ininterrottamente fino ad oggi.

Questa struttura religiosa è la prima tappa del “Cammino di San Francesco: Rimini - La Verna” e attigua al Convento si trova la Foresteria San Francesco, creata per accogliere pellegrini e gruppi parrocchiali per tempi di ritiro, riflessione e preghiera. È attivo anche l’Oratorio “Il Cipresso”.

Situato parecchio fuori dal borgo di Verucchio, il Convento presenta un chiostro veramente stupendo in cui una volta entrati si percepisce una pace maestosa così da potersi prendere una vera pausa dalla vita esterna in un luogo molto suggestivo.

Il convento nacque dopo il passaggio e la permanenza di San Francesco e la più alta testimonianza è data dall’enorme cipresso, assolutamente da vedere, che si narra sia stato piantato e fatto rinverdire dal Santo.

La chiesa ha un bel portale trecentesco. Il vasto interno neoclassico presenta un raffinato coro rinascimentale intarsiato. Inoltre, la chiesa racchiude alcuni tesori artistici, tra questi spicca un magnifico affresco realizzato tra il XIII e il XIV secolo da una scuola riminese, che si ispirava a Giotto.

E’ in fase di attuazione l’allestimento di un museo nell’antico refettorio del convento che conserva alcuni affreschi anteriori al 1600 che rappresentano una Madonna con il Bambino e una Crocifissione. Il semplice museo vuole essere un “luogo della memoria” che testimonia una storia antica e ricca di fascino. Qui si trovano foto e oggetti che parlano della storia del convento e di chi vi ha abitato.

Se si viene in Romagna non si può non visitare questo posto davvero unico.